Scadenza rinviata per le revisioni auto e moto: quali sono le novita nel decreto Semplificazioni

Scadenza rinviata per le revisioni auto e moto: quali sono le novità nel decreto “Semplificazioni”


Nel decreto “Semplificazioni” o D.L. 76/2020 vengono prorogate le scadenze della revisione delle auto e delle moto, e così anche la loro possibilità di circolare. Ma quali sono i veicoli interessati?

A causa dell’emergenza coronavirus sono slittate le scadenze di revisione, per auto e moto. Dapprima con il decreto “Cura Italia” le revisioni dei veicoli con scadenza da Febbraio a Luglio 2020, erano state prorogate al 31 ottobre 2020.

Il decreto “Semplificazioni”, in combinazione con il Regolamento Europeo, fa in modo che i veicoli di categoria M (es. auto, autobus, autocaravan), N (es. camion, autoarticolati) e O3-O4 (rimorchi di massa maggiore di 3,5 t.) con revisione scaduta o che scadrà:

  • prima di febbraio 2020 possono circolare fino al 31 ottobre 2020 (solo in Italia)
  • a febbraio 2020 possono circolare fino al 31 ottobre 2020 (in Italia), fino al 30 settembre 2020 (nei paesi UE)
  • a marzo, aprile, maggio, giugno, luglio, agosto 2020 possono circolare fino a 7 mesi dopo la scadenza normale (in Italia e nei paesi UE)
  • a settembre 2020 possono circolare fino al 31 dicembre 2020 (solo in Italia)
  • a ottobre, novembre, dicembre 2020 possono circolare fino al 28 febbraio 2021 (solo in Italia)

I veicoli di categoria L (es. moto, ciclomotori, minicar) e O1-O2 (rimorchi di massa inferiore a 3,5 t.) con revisione scaduta o che scadrà:

  • prima di febbraio, a febbraio, marzo, aprile, maggio, giugno, luglio 2020 possono circolare fino al 31 ottobre 2020 (solo in Italia)
  • ad agosto e a settembre 2020 possono circolare fino al 31 dicembre 2020 (solo in Italia)
  • a ottobre, novembre, dicembre 2020 possono circolare fino al 28 febbraio 2021 (solo in Italia).

Tabella scadenze categoria M: trasporto persone, almeno 4 ruote (es. automobili, autocaravan, autobus)

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Tabella-scadenze-revisioni-4.11.2020-1.jpg

Tabella scadenze categoria L (es. moto, ciclomotori e minicar)

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Tabella-scadenze-revisioni-moto-4.11.2020-1.jpg

Ricordiamo che lo slittamento della revisione non è un obbligo, ma una possibilità che viene offerta ai cittadini. Infatti sarà possibile per le auto e le moto soggette a questo nuovo provvedimento, di effettuare la revisione anche prima del nuovo termine. In ogni caso viene specificato che non vi saranno sanzioni.

Con il decreto “Semplificazioni” e le nuove proroghe si rischia di incorrere però ad un sovraffollamento delle autofficine durante la fine di ottobre e che le motorizzazioni civili siano eccessivamente sovraccaricate di lavoro durante lo stesso periodo.

Per questo raccomandiamo di svolgere le pratiche di revisione in modo efficiente e lineare, possibilmente secondo la scadenza riportata sul libretto di circolazione del mezzo.

fonte Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Seguici su Facebook!

Condividi l’articolo con chi vuoi

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on email

Iscriviti alla newsletter

Rimani sempre aggiornato sui cambiamenti e le novità dell’automotive e delle revisioni, come cambi di tariffa ministeriale o proroghe

Inoltre entrerai a far parte della community esclusiva di CARD in cui potrai avere accesso alle promozioni che ogni mese le officine associate metteranno a disposizione solo per i membri.